Stampa

Il sito attuale del Patriziato, pubblicato nella primavera del 2008, non era più al passo con i tempi ed è stato sostituito con un nuovo sito dinamico e moderno.